In particolare.

Anche il materiale contenuto in PERCORSI DI MECCANICA ha una struttura ipertestuale, con diverse possibilità di navigazione. Sono presenti tre tipi di pagine: pagine introduttive, pagine di percorsi/attività, pagine di approfondimento.

Nelle pagine introduttive si compie il primo passo per la costruzione di una rete di schemi concettuali di base della meccanica attraverso semplici animazioni evocative, mappe concettuali, ecc., riunite nella sezione Cosa guardiamo e che parole usiamo. In Guardiamo meglio, invece, si suggerisce una prima riorganizzazione della fenomenologia attraverso modi di guardare specifici della fisica (forze, energie, etc), arrivando così ad una prima mappa (visione d’insieme ) che svolge anche una funzione di orientamento sui materiali proposti.

Oltre a seguire un percorso suggerito  è possibile partire dalla mappa scegliendo tra due diverse possibilità di navigazione:

percorsi di costruzione concettuale che sviluppano i singoli nodi della mappa (guardiamo per idee);

percorsi di costruzione concettuale a partire da particolari contesti fenomenologici (guardiamo per sistemi).

In entrambe le possibilità di navigazione si arriva a pagine di percorsi/attività, in cui si costruiscono gli enti fisici e le regole di base che li correlano tra loro e all’evidenza fenomenologica, e gradualmente si arriva a leggi generali e principi, coerentemente con la progressiva formalizzazione matematica. Attraverso l’analisi di famiglie di esperimenti più complessi, si arriva quindi a rendere più significativa la sistematizzazione coerente dei concetti della meccanica.

(Le idee-base presentate  nella mappa sono: struttura dello spazio e del tempo - forma e posizione di un sistema - deformazione di un sistema -movimento e forma del movimento - deformazione del movimento – attriti – forze – energia.

I sistemi-prototipo considerati sono: elastici – bilance - carrelli - volani – pendoli).

Sono presenti anche pagine di approfondimento (per approfondire) relative sia agli snodi cruciali dell’interpretazione fisica, sia agli strumenti matematici, sia ad aspetti epistemologici e cognitivi delle diverse problematiche.