FENOMENI TERMICI

Proposte didattiche per lo studio dei fenomeni termici

    Le proposte relative ai fenomeni termici, elaborate nell’ambito del progetto SeCiF sono caratterizzate da una grande attenzione alle conoscenze che gli studenti traggono dall’esperienza quotidiana con i fenomeni termici ed alle difficoltà di apprendimento che derivano spesso dal conflitto tra le rappresentazioni spontanee e gli schemi interpretativi tipici della disciplina. 

    L'insieme del materiale  non costituisce un programma completo, ma ha come obiettivo l’analisi e una prima formalizzazione di una ampia serie di fenomenologie alla base degli sviluppi della termodinamica.

    Nel loro insieme, le tre proposte vanno intese come una risorsa a disposizione degli insegnanti per progettare e sviluppare interventi con i loro studenti e possono essere utilizzate nei corsi delle Scuole di Specializzazione per l'Insegnamento Secondario (SSIS). In particolare:

 

 

 

La prima proposta, Primi passi nei fenomeni termici” sviluppata dall’Unità di ricerca dell’Università di Udine, sviluppa essenzialmente indagini nel campo della termologia alle quali si accompagnano analisi di fenomeni chimici e di assorbimento della luce come cause della variazione della temperatura di un sistema materiale. Il percorso è mirato alla scuola di base e dedica una particolare attenzione alla esperienza quotidiana come punto di partenza per indagini che avviano alla formalizzazione. L’intera proposta è consultabile nel sito http://www.uniud.it/cird/secif/index.htm

 

 

La seconda proposta, Le forme dell’energia interna realizzato dall’Unità di ricerca dell’Università di Pavia,  è mirata allo studio dell’energia interna di un sistema termodinamico nelle sue varie forme e nelle relazioni con processi di trasformazione e di scambio di energia con l’esterno.La varietà di forme di energia interna è direttamente connessa con la struttura della materia di cui ogni sistema è costituito. Per questo viene sviluppata una modellizzazione degli elementi microscopici di un sistema materiale che aiuti a interpretare i fenomeni macroscopici. L’intera proposta è consultabile nel sito http://secif:termopv@fisicavolta.unipv.it/didattica/

 

 

 

 

 

La terza proposta Fenomeni termici e modelli della fisica (TermoMod) a cura dell’Unità di ricerca dell’Università di Palermo. presenta una organizzazione dei contenuti che, nella sua globalità, permetta la lettura di una ampia fetta dei fenomeni termici. Essa è caratterizzata da strategie didattiche focalizzate sulla costruzione di modelli descrittivi ed interpretativi della realtà fenomenologica. Il materiale è progettato per evidenziare aspetti della conoscenza fisica di base nel campo dei fenomeni termici, che possano fornire un valido supporto per l'acquisizione di capacità cognitive di alto livello, come per esempio: astrarre regolarità dalla osservazione fenomenologica, comprendere le capacità descrittive ed i limiti dei modelli, distinguere il globale dal dettaglio, ecc....La proposta include una introduzione statistica al concetto di entropia. L’intera proposta è consultabile nel sito http://griaf.fisica.unipa.it